Cont@tto | Mascherpa.s.p.a

La corretta selezione del lubrificante riduce in modo significativo i fermi macchina e aumenta l’efficienza degli impianti. I lubrificanti PFPE evitano la fine prematura dei componenti meccanici dovuta a guasti e anomalie operative.
Anche se questi lubrificanti costano di più inizialmente, la spesa aggiuntiva è più che recuperata per  maggior durata di vita dei componenti, minore necessità di ricambi, aumento dei tassi produttivi e ridotti costi di mano d’opera.

Per le notevoli capacità prestazionali dei lubrificanti PFPE alcuni componenti funzionano per tutta la vita senza mai essere ri-lubrificati, altri, se lubrificati con PFPE, necessitano di molto meno lubrificante per applicazione.
krytoxI lubrificanti PFPE superano le altre tipologie di lubrificanti sia in alte che basse temperature: quando le temperature di esercizio ella macchina vanno al di sopra dei 120 °C o scendonom sotto 0 °C, i lubrificanti a base minerale cominciano a fallire, richiedendo immediata ri-lubrificazione e interruzione della produzione. I lubrificanti sintetici convenzionali non sono molto meglio, mentre i PFPE sono efficaci fino a +400 °C fino a -75 °C.

krytox gpl 227In un test comparativo ad alta temperatura, grassi minerali PFPE (Krytox GPL 227) sono stati messi in forno a 232 °C per 40 ore. Il grasso idrocarburico per applicazioni ad alta temperatura, ha perso il 40% del suo peso e la sua proprietà lubrificante, carbonizzaqndo. Il PFPE invece è rimasto invariato nel peso e nell’aspetto mantenendo tutte le sue proprietà lubrificanti.

Uno dei più grandi vantaggi dei PFPE è la loro stabilità in un’ampia varietà di condizioni operative: a differenza di quasi tutti i lubrificanti, i PFPE sono chimicamente inerti, non reagiscono con le sostanze chimiche, non sono infiammabili o tossici, sono idrorepellenti, resistono ai solventi, e sono compatibili con l’ossigeno, i gas reattivi, gli elastomeri più comuni, le plastiche e i metalli.
Anche con tutte queste proprietà estreme, i lubrificanti PFPE sono completamente sicuri da gestire :. Infatti  sono disponibili anche in diversi gradi medicali ed alimentari, sono eco-compatibili, riciclabili e non contengono composti organici volatili pericolosi.

Nei test secondo ASTM D-3233 e ASTM D-2596 – che valutano usura e attrito – i lubrificanti PFPE raggiungono il massimo carico previsto mentre i lubrificanti idrocarburici manifestano  segni di usura estrema e peggiori prestazioni e falliment del test.

krytoxRicordate che la scelta del lubrificante influenza direttamente anche il costo totale di gestione per tutte le apparecchiature: i lubrificanti costituiscono meno dell’1% del costo operativo di un impianto, ma possono incidere più del 50% dei costi di manutenzione di un impianto. Ciò si combina con i tempi di inattività e la perdita di produttività. La selezione del lubrificante più idoneo impatta in modo significativo i costi totali dell’utente, e i PFPE in condizioni difficili sono gli unici ad assicurare risparmi significativi di gestione e maggior durata di vita degli impianti produttivi.

In sintesi i PFPE superano tutti gli altri lubrificanti quando si tratta di offrire prestazioni affidabili in estremi di alta e bassa temperatura, sono sicuri per l’ambiente perché non infiammabili e chimicamente inerti, migliorano la sicurezza degli impianti e del personale, nel contempo riducendo i costi da sostenere.

Krytox | Mascherpa s.p.a.

Chiedi all’esperto