Una domanda che ci viene posta continuamente è “Come posso proteggere il mio PCB al meglio, con un conformal coating o con una resina?”

Una domanda che ci viene posta continuamente è “Come posso proteggere il mio PCB al meglio, con un conformal coating o con una resina?”

La prima cosa da considerare è la progettazione dell’ alloggiamento all’interno del quale verrà racchiuso il PCB. Se un assieme è racchiuso in un alloggiamento progettato per essere la protezione ambientale primaria, viene spesso utilizzato un conformal coating per fornire un ulteriore supporto. Dove l’alloggiamento non può fornire la protezione primaria dal suo ambiente operativo, la maggior parte delle volte una resina potrebbe essere una scelta migliore.

La prossima domanda dovrebbe essere “Che cos’hanno in un comune un rivestimento e una resina?” Entrambi sono generalmente polimeri organici, che possono formare uno strato elettricamente isolante con un certo grado di resistenza chimica e termica.

Conformal Coatings

Generalmente, questi rivestimenti sono film sottili applicati nell’intervallo di spessore tra 25 a 100 micron, portando ad un aumento minimo di peso. I componenti rivestiti sono facili da identificare e il rivestimento può essere facilmente rilavorato e i componenti sostituiti secondo necessità. La resistenza chimica e termica dei conformal coating è generalmente buona per le esposizioni brevi. Un rivestimento applica relativamente poco stress sui componenti, questo è un vantaggio quando un componente ha molti particolari in rilievo.

Resine da incapsulamento

Le resine possono essere applicate con un minimo di 0,5 millimetri di spessore. L’aumento dello spessore comporta un aumento significativo del peso. Tuttavia, significa che il PCB è di gran lunga meglio protetto dagli attacchi chimici, in particolare nei casi di immersione prolungata. Inoltre, una resina può fornire una protezione superiore contro lo shock fisico (a seconda della formulazione). Uno strato di resina di colore scuro può nascondere completamente il PCB, il che consente una certa sicurezza del design, va aggiunto che spesso la rimozione della resina può comportare la distruzione del PCB.

Quindi, come faccio a scegliere quale è il migliore per la mia applicazione?

Il design del PCB, l’alloggiamento e l’ambiente di utilizzo finale sono tutti fattori importanti nella decisione.

Come accennato in precedenza, se l’alloggiamento fornisce un’adeguata protezione primaria contro l’ambiente, l’uso di un conformal coating fornisce un back-up che può fornire protezione alla scheda se la protezione primaria viene danneggiata, oltre a fornire protezione contro l’umidità elevata e la condensazione all’interno dell’alloggiamento.

Spesso, le resine vengono utilizzate per formare parte dell’alloggiamento stesso e sono quindi parte integrante della protezione primaria del sistema, e come tali sono necessarie per resistere a tutti i potenziali contaminanti presenti nell’ambiente di utilizzo finale.

Una PCB e un alloggiamento ben progettati renderanno l’applicazione del rivestimento o della resina un processo rapido ed efficiente

E proprio per rendere le cose più interessanti, Electrolube ha recentemente lanciato una gamma di conformal coating, basata su chimica bicomponente simile alle resine, ma progettata per essere applicata con apparecchiature di rivestimento selettivo nell’intervallo 200-400 micron, combinando così molti dei vantaggi di entrambe le tecnologie e riducendo al minimo molti degli inconvenienti di ciascuna.

In effetti, questi nuovi conformal coating 2K hanno dimostrato eccellenti prestazioni in ambienti umidi. Nelle prove in camera ambientale simulando condizioni altamente condensanti, il conformal coating 2K ha ottenuto gli stessi risultati della resina con un decimo dello spessore. I conformal coating 2K possono essere applicati più spessi rispetto ai rivestimenti precedenti senza rischio di cracking. Possono anche essere applicati mediante tecniche di rivestimento selettivo per fornire maggiore spessore una copertura decisamente più precisa.